Alla vigilia del match di recupero di domani pomeriggio contro il Borgata Terrenove, in casa Siculiana è vero e proprio caos. In seno alla società si è scatenata un crisi che quasi certamente non troverà sbocchi immediati. Si sono in fatti dimessi il presidente Pino Galvano e il vice presidente Carmelo Santino (nella foto con Giudice). Da quanto dichiarato alla nostra testata giornalistica dai due massimi dirigenti del sodalizio siculianese. << Non ci sono le condizioni per proseguire questa avventura – dicono in coro Galvano e Santino – molte le cose che non vanno e pertanto quando a questi livelli il divertimento deve diventare un calvario è meglio lasciare tutto >>. Nel corso della scorsa settimana erano nati dei dissapori tra la dirigenza e alcuni calciatori e questo potrebbe essere uno dei motivi per cui Galvano e Santino hanno deciso di mollare, a cui va aggiunta una situazione economica non certo fiorente. << Abbiamo avuto delle promesse da parte dell’amministrazione comunale, ma ad oggi non abbiamo ricevuto un euro – conclude Santino – con quali garanzie dobbiamo andare avanti ? >>. Intanto questo pomeriggio la squadra dovrebbe radunarsi per l’allenamento di rifinitura, ma con quali prospettive?.