Il Gemini, dopo la sosta di ferragosto, ha ripreso ieri pomeriggio allo stadio Lo Bue, agli ordini del tecnico Riccardo Chico, la preparazione in vista dell’esordio del prossimo 26 agosto in coppa Italia contro il Kamarat. Alla ripresa degli allenamenti tre buone sorprese hanno allietato la tifoseria dei biancorossi. La dirigenza capeggiata dal presidente Danilo Giracello, compiendo un ulteriore sforzo, ha ingaggiato il forte jolly di difesa, duttile anche per il centrocampo, Matteo Casisa proveniente dal Real Avola, ma con un passato in D con il Palazzolo del presidente Scrofani. Un altro tassello importante è l’acquisto del giovane classe 1994 Girolamo Corsale la passata stagione al Kamarat. Corsale è un esterno di ottimo valore che va ad infoltire la rosa dei sotto quota a disposizione dei Chico. Smentite definitivamente alcune voci che davano per partente il forte centrale difensivo ex Alcamo Placido Perricone, che rimane invece nel roster biancorosso. Il Gemini costruito per la prossima stagione, almeno sulla carta, appare una squadra altamente competitiva, chiaramente sarà il campo a dare la giusta valutazione ad un organico che sembra essere stato costruito con grande equilibrio in ogni reparto e sotto le indicazioni di mister Chico che in questa stagione ha il vantaggio di avere iniziato dal primo giorno la nuova avventura. Come si ricorderà il tecnico pugliese la passata stagione era subentrato in corso d’opera al palermitano Santino Nuccio.

 

Articolo precedenteAragona: Torneo di calcio per giovani dai 13 ai 17 anni
Articolo successivoSeccagrande: campionato regionale Csen di Beach Volley