Pietro Lo Monaco, ex Dg del Catania, ed ora al Palermo di Zamparini, in un’intervista a 360 gradi su Rosa&Nero in onda su Trm, ha esternato con una battuta, il desiderio, ma anche la volontà di potere aprire nuove aperture nei confronti dell’Akragas.  “Non vorrei creare un qualcosa dal niente che niente è – ha dichiarato e sottolineato il dg Lo Monaco – . Se io potessi, anche domani mattina, creare la possibilità ad Agrigento, Caltanissetta e nei grandi centri della Sicilia di riportare il calcio almeno a livello professionistico non lesinerei energie.  Queste piazze ne hanno troppo bisogno. Quello di Messina è un atto d´amore, mi hanno chiesto di intervenire e l´ho fatto con grande piacere. Messina ha un´organizzazione sua, sono due cose distinte e separate“. A questo punto viene spontanea una domanda:  perché la dirigenza akragantina non fa un passo avanti?  Il desiderio di Lo Monaco è più di una provocazione e bisogna prendere a volo questo messaggio.