Amichevole di lusso tra due squadre vive, quella vista oggi sul sintetico di Casteltermini. Un Campofranco molto più in palla rispetto all’ultima uscita e una Pro Favara che forte delle più amichevoli giocate, mostra di essere già pronto per il campionato di Promozione dove sarà una delle protagoniste in assoluto.

Poche squadre nella categoria possono vantare un organico come quello favarese diretto da mister Filippazzo e con una coppia in avanti composta da Cordaro e Bennardo e il resto della squadra che con il campionato di Promozione non ha nulla a che vedere. Il Campofranco di mister Restivo, dal canto suo, ha messo in mostra buone giocate con un Lo Nigro in grande spolvero e Panpinto e Polito che in avanti stanno cercando di fare delle buone cose in attesa del rientro del bomber Genova. Restivo e Filippazzo schierano all’inizio la migliore formazione possibile e le giocate si vedono per tutta la prima parte della gara.

La gara si vivacizza ancor di più intorno alla mezz’ora quando il Campofranco passa in vantaggio con una magistrale punizione delle sue di Polito che dai 20 metri trafigge l’incolpevole Vasile Cozzo. Replica subito la Pro Favara con un calcio di punizione di Priolo che trova in area Bennardo il cui colpo di testa termina di poco fuori. Risponde il Campofranco con Panepinto che dalla destra serve in area Nicastro che manca l’aggancio decisivo. Alla ripresa la solita girandola di sostituzioni con i più giovani in campo che non demeritano certo all’occhio dei propri allenatori e del numeroso pubblico presente.
La Pro Favara non ci sta a perdere e pareggia subito con Bennardo che supera Scozzaro in uscita. Il tempo per la Pro Favara di reclamare un calcio di rigore (cosa che farà il Campofranco poco dopo) che il Campofranco sfiora il vantaggio prima con Nicastro che supera Palumbo in uscita ma la palla lambisce il palo e subito dopo con Costa che trova pronto il portiere favarese. Anche un palo per il Campofranco con uno sfortunato colpo di testa di Riccobono. La gara si trascina sino alla fine con Bennardo che prova a vincere con un tiro in corsa dal limite ma senza esito.

Soddisfatti i due allenatori con Filippazzo che si ritiene “soddisfatto non tanto per la prestazione, ma quanto per il modo ncon cui i ragazzi stanno lavorando, con la voglia di fare bene che hanno in allenamento e nelle amichevoli. I ragazzi stanno mettendo in pratica quello che io chiedo loro e poi con gente come Bennardo, Piazza, Cordaro e altri tutto diventa più facile”. Sulla stessa lunghezza d’onda mister Restivo il quale sottolinea come la propria squadra” oltre ad avere fatto una buona prestazione, deve ancora migliorare. Abbiamo provato diverse soluzioni durante la gara. Domenica prossima si comincia a giocare per i tre punti, la squadra sta bene, dobbiamo trovare qualche soluzione in avanti ma ce la giocheremo ad armi pari con l’Akragas”.

Campofranco: Semprevivo (46’ Scozzaro), Immesi (46’ Provenzano), Ardizzone (46’ Costa), Restivo (82’ Florio), Kouyo (75’ Mazzara), Scrudato, Panepinto 82’ Morosanu), Di Leo, Lo Nigro (82’ Caltagirone), Polito (75’ Gnoffo).

Pro Favara: Vasile Cozzo (46’ Palumbo), Zambito (75’ Amoroso), Riccobono (82’ Fiorica), Priolo, Sorce (46’ Fanara), Piazza, Vasile Cozzo, Bennardo (82’ Cusumano), Scuderi, Vella (46’ Argento), Piazza (82’ Piazza), Priolo (60’ Vaccaro)
Arbitro: Guagenti
Reti: Polito al 30’; Bennardo al 49’