Saranno numerosi, i tifosi biancazzurri, che approfittando delle condizioni meteo, raggiungeranno lo stadio “Nino Vaccara”, per seguire il match Mazarese-Akragas.
Entrambe le contendenti sono attualmente imbattute in queste prime otto giornate di campionato, ma a rendere la gara più interessante è la presenza di un paio di ex biancazzurri: il difensore Michele Fragapane agrigentino di nascita ed il centrocampista Vito Lupo.
La scorsa stagione, grazie alla rete di Tuniz, l’Akragas riuscì ad espugnare il “Nino Vaccara”, mentre all’Esseneto terminò 2 – 1 sempre per la compagine dei templi, con doppietta di Pavisich e rete del mazarese Corso.
Anche da parte del tifo di casa c’è grande interesse per questa sfida, anche perché l’intero incasso della partita, per volere della società, andrà in beneficenza, per consentire ad un cittadino mazarese di potere affrontare le spese per una delicata operazione, in una clinica specializzata oculistica spagnola.
Ritornando alla gara, l’Akragas, a questo appuntamento, si presenta al gran completo, per cui ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.
Per quanto riguarda la terna arbitrale, sarà tutta siciliana:  arbitrerà Rosario Zangara della sezione di Palermo, il quale verrà assistito da: Arturo Artellini della sezione di Ragusa e Giuseppe Di Marco della sezione di Palermo.
Ma c’è anche una sfida nella sfida, e che vedrà a confronto i bomber delle rispettive squadre: Santiago Pavisich (attuale leader con sette reti) e Domenico Mistretta (con quattro). Fischio d’inizio alle ore 15,00.

Articolo precedenteEccellenza A, il cartellone della domenica. Due anticipi giocati
Articolo successivoL’Akragas fermata dalla Mazarese. A Pavisich risponde Benivegna.