Continua il momento negativo dell’Acr Messina, che dopo la pesante sconfitta in campionato, subita a Ribera, questo pomeriggio è stata battuta in derby dai cugini del Città di Messina. Si è giocato “Celeste”  dinanzi ad oltre 2.000 spettatori. La rete della vittoria è stata siglata da Giardina al 35’ della ripresa. Un minuto più tardi, Cocuzza fallisce un calcio di rigore, mentre nel finale di gara è stato espulso Parachi. Con questa vittoria, il Città di Messina accede ai sedicesimi di finale di Coppa Italia e dovrà vedersela, il prossimo 17 ottobre con il Ragusa. Le due compagini peloritane si riaffronteranno, sabato prossimo, nell’anticipo di campionato.

ACR MESSINA: Cuda , Leo , Di Stefano (dal 9′ st Quintoni), Cicatiello ( dal 35′ st Croce), Cucinotta, Ignoffo , Romano (dal 15′ st Parachì ), Comegna , Costa Ferreira, Cocuzza , Guerriera .  Allenatore: Gaetano Catalano.
CITTA’ DI MESSINA: Di Dio, Viscuso , Bombara, Cucè , Cammaroto , Munafò , Giannuzzi (dal 44′ Cappello), Assenzio, Saraniti (dal 21′ st Citro), Giardina, Buda (dal 42′ st Mangano ). Allenatore: Pasquale Rando.
Arbitro: Luigi Pillitteri di Palermo. Assistenti: Carmelo Giuffrida ed Emanuele Di Giuseppe di Acireale.