Michele Giovanatto migliore realizzatore con il Latina 23 punti

Benacquista  Latina  69 : Tavernelli 3 , Longobardi 7, Plateo 9, Micevic 12, Gagliardo 17, Santolamazza 5, Arrigoni 6, Giora, Pastore 6, Cecchetti 8 . Coach: Mattia Ferrari
Fortitudo Moncada  66: De Martini 4, Giovanatto 23, Mossi 6, Miani 10, Anello 3, Quarisa 4 , Castelli 2, Brown 6 , De Laurentis , Di Viccaro 14. Coach: Franco Ciani

 (17-14, 33-33, 56-44, 69-66)

Una gara molto equilibrata, specie nei primi due quarti. I laziali imprimono un pressing asfissiante e concludono con tre punti di scarto a proprio favore. Nel secondo, la Fortitudo riesce a recuperare ed al suono della sirena si porta in perfetta parità. Intenso e bello il terzo, con le due contendenti che giocano a botta e risposta, con Giovanatto da una parte e Gagliardo dall’altra, autentici cecchini. Il Latina, a metà del terzo tempo, passa avanti di tre punti. Si sveglia Micevic con un tiro da tre, ma risponde subito per le rime,  la Fortitudo. Si arriva al vantaggio massimo di sei punti per i padroni di casa che non demordono. La gara diventa più elettrizzante ed il merito è di Gagliardo che sfoderà tiri impeccabili da tre.  Il terzo quarto termina con un vantaggio di 12 punti in favore del Latina che sembra avere la partita in pugno. Si riparte con uno spirito diverso e la Fortitudo riesce a dimezzare il distacco riducendolo a sei, ma la risposta del Latina non si fa attendere e Pastore piazza un tiro da tra riportando il distacco a nove. Oramai mancano quasi cinque minuti dal suono della sirena e la Fortitudo cerca di creare scompiglio, senza tuttavia riuscirci.  A due minuti dalla fine il distacco è di cinque punti, la Fortitudo opera un pressing costante, sino a portarsi ad una manciata di secondi, ad appena due punti. Un grande Giovanatto trascina i propri compagni, realizzando alla fine 23 punti personali. Il Latina stringe i denti e vince la partita di tre. Prima sconfitta stagionale della Fortitudo contro un avversario agguerrito che ha cercato e voluto l’intera posta in palio.

Articolo precedenteCoppa Italia di Promozione: i risultati
Articolo successivoTorna la Targa Florio