Il Pro Favara vola a più 11. Dietro è solo il vuoto

Beppe Bennardo
Ciccio Fanara, ancora in gol

Ciccio Fanara, ancora in gol

Anche se il successo in campionato non è ancora matematicamente raggiunto, con la vittoria
casalinga per 3-1 del Pro Favara contro il Partinicaudace, ed il pareggio a reti inviolate del Serradifalco a Carini, i gialloblù di Mr. Filippazzo, allungano ulteriormente il vantaggio sui rivali nisseni e ad 5 giornate dal termine si portano a +11 punti in classifica. Allo stadio Comunale Giovanni Bruccoleri di Favara non si è vista una gara brillante, fasi di gioco lente e qualche errore di troppo hanno contraddistinto buona parte della partita. Ad un minuto dalla fine del primo tempo però, Bennardo tira fuori dal cilindro una magia e con un euro goal porta in vantaggio il Pro Favara. All’11° minuto della ripresa è Emmolo che segna la rete del momentaneo pareggio. L’incontro sembra bloccato e destinato a chiudersi sull’1-1 ma
al 77° accade l’inimmaginabile. Il centrocampista palermitano Drago, già ammonito, atterra Piazza, l’arbitro il sig. Pantaleo di Marsala, fischia il fallo ed estrae nuovamente il cartellino, ma anziché espellere Drago, ammonisce l’incolpevole Celestra. La clamorosa svista arbitrale scatena le ire dei padroni di casa e per un eccesso di proteste, Priolo viene mandato anticipatamente dall’arbitro negli spogliatoi lasciando, a 13 minuti dalla fine, la squadra in 10 uomini.

L’inferiorità numerica però non nuoce al Pro Favara che al 79° minuto, torna avanti con un preciso colpo di testa di Fanara. A chiudere il match, fissando il risultato sul 3-1, è ancora Bennardo all’81° minuto che su rigore trova l’angolino destro della porta difesa da Ragusa. La vittoria sul Partinicaudace galvanizza ulteriormente l’ambiente gialloblù che adesso può realmente pensare a mettere in fresco le bottiglie per brindare e festeggiare l’Eccellenza.

Salto di categoria che per i favaresi potrebbe concretizzarsi anche domenica prossima a Canicattì, qualora gli stessi si aggiudicassero il derby e il Serradifalco non vincesse contro l’Atletico Corleone.

PRO FAVARA: Vasile Cozzo, Palumbo, Zambito, Sorce (46° Cutaia, 51° Riccobono), Tilaro, Argento (63° Agozzino), Salemi, Priolo, Fanara, Bennardo, S. Piazza. All. Filippazzo.

PARTINICAUDACE: Ragusa, Celestra (79° Lombardo), Croco, Amiri, Cammarata, Scrozzo, Drago (85° Chichi), Cracchiolo (48° Di Giuseppe), Imperiale, Bono, Emmolo. All. Cammarata.

RETI: 44° e 81°(rig.) Bennardo; 60° Emmolo; 79° Fanara.

ARBITRO: Pantaleo di Marsala.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply