Empedoclina reazione da capolista contro un buon Riesi

L’Empedoclina mantiene la testa della classifica del girone B di prima categoria battendo al Collura di Porto Empedocle il Riesi per 3-2.

È stata una partita che i granata avevano approcciato benissimo andando in vantaggio con Zeus dopo 10′, poi su un retropassaggio c’è stato un errore del portiere (cose che capitano) ed il Riesi ne ha approfittato per pareggiare con Jammeh al 14°. A fine primo tempo, al 41° su un’azione in contropiede, Volpe firma il sorpasso.

Negli spogliatoi Vigneri striglia i suoi, un pò innervositi per qualche errore di troppo che sono costati la rimonta e nella ripresa dopo un paio di cambi arriva la reazione. In tre minuti l’Empedoclina perfeziona un incredibile quanto meritata rimonta con Zeus (doppietta per lui) al 50° e Lo Presti al 53°. L’espulsione di Neri per doppia ammonizione mette in apprensione i tifosi granata che devono a giocare quasi tutto il secondo tempo in inferiorità numerica.

Da segnalare l’infortunio di Bamba e di Baldarelli, quest’ultimo entrato proprio per sostituire il compagno, e l’esordio di Sicurella, l’attaccante ex Akragas che ricomincia con la squadra della sua città dopo le esaltanti esperienze in serie C e D.

Una vittoria di carattere, dunque per i granata, frutto della grande capacità di reazione alle difficoltà che lascia ben sperare per il proseguo del torneo e che comunque generano entusiasmo in campo e sugli spalti.

Empedoclina – Riesi 3-2 (1-2)

Empedoclina. Pullara; Scaletta, Riccobono, Pontini (Mercante), Neri B., Bamba (Baldarelli; Granone), Donato, Lo Presti (Cortelli), Zeus, Indelicato, Farruggio (Sicurella). All. Vigneri (Cosi, Talenti, Barbera, Di Stefano).

Riesi. Iannì; Bontà, Ievolella, Essa Jerreh, Cutaia, Marino, Fiorenza, Crispino, Sgroppo, Jammeh, Volpe.

A seguire l’intervista post gara del tecnico granata Giuseppe Vigneri

 

 

Articolo precedenteFigc Agrigento, riparte la stagione provinciale
Articolo successivoCoppa Italia Eccellenza, ecco chi va ai quarti