Un pari che sta stretto all’Akragas, che dopo essere passato in vantaggio con il solito Pavasich, subisce la rete del pari mazarese con Benivegna, e spreca alcune azioni da rete.
La spartizione dei punti non danneggia la compagine dei templi che mantiene intatto il vantaggio di quattro punti sulle immediate inseguitrici, che da stasera sono due: Enna e Don Carlo Misilmeri.
la squadra ennese, infatti, subisce il gol del pari mazarese, quasi alla fine dell’incontro, per cui non muta la sua classifica, che invece cambia per il Don Carlo Misilmeri che agguanta la stessa squadra neroverde al secondo posto.
Torna alla vittoria il Pro Favara che supera agevolmente la Parmonval, mentre l’Unitas Sciacca coglie un buon pari sul campo difficile del Resuttana S. Lorenzo.
Questi i risultati della nona giornata:

Enna-Mazara 1-1
Gela Fc-Casteldaccia 0-0
Pro Favara-Parmonval 3-0
Don Carlo Misilmeri-Leonfortese 1-0
Mazarese-Akragas 1-1
Resuttana San Lorenzo-Sciacca 0-0
Castellammare-Marineo 2-1
Cus Palermo-Nissa 1-3

La nuova classifica
Akragas   23
Enna   19
Don Carlo Misilmeri  19
Mazara   18
Pro Favara  18
Mazarese   17
Casteldaccia  14
Nissa   11
Castellammare   10
Resuttana   7
Leonfortese  7
Oratorio Marineo  6
Cus Palermo  6
Parmonval  4
Gela    3

Articolo precedenteL’Akragas fermata dalla Mazarese. A Pavisich risponde Benivegna.
Articolo successivoBasket A2. La Fortitudo sfiora l’impresa. Si regala una rimonta incredibile ma non basta contro l’Urania Milano