Un gol di Barrera in pieno recupero, al 94’, regala all’Akragas un’importante vittoria, ai danni di una Nissa combattiva, che ha tamponato tutte le folate offensive della compagine biancazzurra.
Da evidenziare il fatto, che all’83’, Desiderio Garufo aveva mandato alto un calcio di rigore sul risultato di 0 – 0.
I tre punti consentono di mantenere la vetta della classifica, in attesa di conoscere il verdetto del recupero  Enna-Gela, rinviata per neve.
Si blocca sul nulla di fatto, il Pro Favara contro una Leonfortese molto reattiva, torna a vincere a suon di reti lo Sciacca, grazie ad una quaterna di Mistretta ed al gol di Coco.
Per la zona play off, riprende la sua corsa il Don Carlo Misilmeri che mette sotto il Castellammare, come anche il Mazara e la Mazarese, e lo stesso Sciacca.

I RISULTATI: 
Casteldaccia-Marineo 0-0
Don Carlo Misilmeri-Castellammare 5-1
Leonfortese-Pro Favara 0-0
Mazara-Parmonval 3-0
Resuttana San Lorenzo-Mazarese 1-2
Sciacca-Cus Palermo 5-1
Nissa-Akragas 0-1
Enna-Gela (rinv)

PROSSIMO TURNO – 29/01/23
Akragas – Casteldaccia
C.U.S. Palermo – Enna
Castellammare – Resuttana San Lorenzo
Nuova Città di Gela – Don Carlo Misilmeri
Oratorio Marineo – Unitas Sciacca
Parmonval – Nissa
Pro Favara – Mazara
Mazarese – Leonfortese
Articolo precedenteBarrera regala i 3 punti all’Akragas nel derby con la Nissa
Articolo successivoEccellenza A, modifiche gare per Enna e Nissa