Mariano Cordaro e Giuseppe Priolo in grande forma
Mariano Cordaro e Giuseppe Priolo in grande forma

Le idee ci sono già, le gambe un po’ meno, e non potrebbe essere diversamente dopo appena una settimana di allenamenti, ma la Pro Favara è veramente sulla buona strada. Contro il Licata, squadra di categoria superiore (D) e già avanti con la preparazione, la formazione di Raimondo Filippazzo non ha sfigurato, anzi ha fatto vedere alcune cose pregevole fattura e una forma fisica discreta nonostante i pochi giorni dall’inizio della preparazione. La gara amichevole del «Dino Liotta», seocndo stagionale dopo il S. G. Gemini, ha permesso al nuovo tecnico gialloblù di provare schemi e giocatori. Il tridente Bennardo, Cordaro, Piazza, con quest’ultimi due ad alternarsi sistematicamente sulla corsia esterna sinistra, ha deliziato la platea non solo favarese, ma anche i tanti tifosi licatesi che hanno applaudito sportivamente i tre loro ex beniamini, che hanno fatto vedere di essere di ben altra categoria. Per quanto riguarda la prova dei singoli, già bene il giovanissimo portiere Vasile Cozzola e la coppia centrale Argento – Scuderi. Sulle fasce bene Riccobono e Vella; ottimi a centro campo Priolo, Sorce, Salemi e Fanara, ma anche tutti gli altri giovani che Filippazzo durante il test amichevole ha impiegato con soddisfazione. Ovviamente siamo solo all’inizio e la squadra ha iniziato appena il rodaggio. Il presidente Rino Castronovo, il suo vice Gaetano Rizzo, il direttore generale Totò Marrone e i dirigenti Gino Mendolia, Enzo Quaranta, Giuseppe Cusumano e Angelo Sciortino hanno lasciato il«Liotta» con il sorriso sulle labbra.

Articolo precedenteRibera: sarà un inizio tutto in salita
Articolo successivoPrende forma il nuovo Raffadali di Eccellenza