E’ spirato stamani, confortato dall’affetto dei propri familiari, il nostro fotoreporter Alessandro Parisi.
Non ci sono parole a sufficienza per  descrivere una persona speciale come lui: educato, disponibile, un grande padre di famiglia, amante del calcio, con l’hobby della fotografia.
La mia lunga amicizia, nata negli settanta, sull’allora polveroso fondo campo dell’Esseneto, con la sua immancabile macchina fotografica, con i suoi scatti professionali, che riempiva le pagine del quotidiano “La Sicilia”, e oggi quelle del nostro quotidiano sportivo on line Agrigentosport.com.


Da qualche giorno non rispondeva più alla “Buona Notte”, che ci scambiavamo ogni sera.
Ho seguito il suo calvario, ho pregato per Lui, e la triste notizia ci lascia sgomenti.
Ciao Sandro, grazie di averti avuto come amico in questi lunghi anni.
Adesso tocca a Te pregare dall’alto, per tutti noi.
La tua assenza sarà particolarmente sentita.
Ci uniamo al dolore che ha colpito la Famiglia Parisi, la moglie Mariella, e la figlia Dalila.
Le esequie saranno celebrate nella Chiesa S. Giuseppe di Porto Empedocle alle ore 15,30.

Articolo precedenteEccellenza A, gare importanti per la vetta. Gli arbitri
Articolo successivoFigc, Fase Nazionale di Rete Refugee Teams. Vittoria del Centro Accoglienza di Palermo