Un altro lutto nel mondo del giornalismo sportivo, nel breve giro di un paio di settimane.
Dopo la triste dipartita del fotoreporter Sandro Parisi, in passato con “La Sicilia” ed Agrigentosport, adesso arriva la triste notizia di un altro grande amico, Tonino Butera, grande conoscitore del calcio nostrano, giornalista de “La Sicilia”, e componente della Delegazione Provinciale Figc di Agrigento.
Una grave perdita per tutti, lui che è sempre vissuto nel mondo del calcio, muovendo i suoi primi passi da dirigente con la squadra della sua città Aragona.
Proprio lui, ha messo lo zampino per la ristrutturazione del terreno di gioco in erba sintetica dello stadio “Totò Russo”.
Ha mosso i primi passi seguendo le orme del padre Salvatore, vecchio dirigente e segretario dell’Aragona, e da allora non si è più allontanato dal mondo dello sport, che lo vide coinvolto, anche, nella Pallavolo Femminile.
Era riuscito anche a coinvolgere i propri figli: Ilenia e Salvatore, la prima fa parte del Direttivo dell’Aia di Agrigento, mentre il secondo ha seguito le orme di Tonino.
Era un combattente, e quante battaglie era riuscito a vincere, l’ultima contro il “male dei mali” ha dovuto arrendersi ad appena 54 anni.
Alla moglie Enza Cannella, ai figli Salvatore ed Ilaria, le condoglianze dell’Editore, del Direttore Responsabile e di tutti collaborati di Agrigentisport, di cui Tonino collaborava.
I funerali avranno luogo nella Chiesa Madre di Aragona, alle ore 16,00.

Articolo precedenteAkragas – Pro Favara, inibita ai tifosi gialloblù
Articolo successivoAkragas – Pro Favara, la terna arbitrale