“Il Collegio di Garanzia, in funzione di Alta Corte, in merito al ricorso presentato dal Novara Calcio Spa contro la FIGC per l’integrazione dell’organico di Serie B nel numero di 22 squadre e ammissione dello stesso club al campionato in oggetto, pur avendo dichiarato l’ammissibilità del ricorso in oggetto, ritenuta la pretesa sostanziale della società ricorrente definitivamente lesa per effetto dell’atto adottato il primo agosto 2014, ha dichiarato l’inammissibilità, in questa sede, dell’atto di intervento proposto dalla società Juve Stabia srl ed ha rinviato la questione sulla sospensiva all’udienza dell’11 agosto 2014. In quella data saranno celebrate le eventuali altre udienze afferenti a controversie che potrebbero essere presentate in materia di “ripescaggi””.

Articolo precedenteSerradifalco, una rosa importante per l’Eccellenza
Articolo successivoL’Aragona presentato all’Amministrazione Comunale