Prima del fischio d’inizio, la società dell’Akragas, ha voluto ricordare il nostro Sandro Parisi, deceduto prematuramente, la scorsa settimana. Un lungo applauso da parte del pubblico presente, ha sottolineato il rispetto per una persona da circa 40 anni, andava su e giù per il rettangolo di gioco per immortalare con la sua immancabile fotocamera, i momenti più belli delle gare, che si sono disputate allo stadio Esseneto.

Articolo precedenteMario Vitale sposa il progetto della Virtus Favara
Articolo successivoAkragas, quanta fatica per superare il Resuttana