Pino Rigoli

L’Akragas prende in contropiede tutti quanti, anticipa l’incontro e conclude con il tecnico Pino Rigoli.  Messinese di Raccuja, Pino Rigoli ha 49 anni, ed ha iniziato la sua carriera di allenatore, molto giovane nel lontano 1999, allenando in Eccellenza il Belpasso. Con la squadra etnea, l’anno successivo ha conquistato il campionato approdando in Serie D. Poi ha trascorso quattro anni a Modica (anche qui ha vinto il campionato approdando in serie D) e nella stagione 2005-05 conquista ancora una seconda  promozione approdando in Seconda Divisione. Nel 2006-07 allena il Cosenza in D raggiungendo il quarto posto, mentre l’anno successivo allena la Juve Stabia in Prima Divisione. Dopo una parentesi con il Vigor Lametia, quest’anno prende in mano le redini del Ragusa che porta in serie D con un largo margine di distacco dalla seconda. Adesso inizia la fase più delicata, ma a quanto pare anche la squadra ed i nuovi calciatori sono sul punto di arrivare in biancazzurro.

“Diamo il benvenuto a Pino Rigoli – tiene a sottolineare il presidente Silvio Alessi – augurandogli buon lavoro in casa-Akragas, e nel contempo salutiamo e ringraziamo per il buon lavoro svolto, il tecnico Vincenzo Montalbano, con l’auspicio che possa raggiungere sempre dei successi calcistici”.

Giovedì prossimo, alle ore 18:00, a S.Leone nel locale balneare Aquaselz, presentazione ufficiale del neo tecnico alla stampa e ai tifosi.

Articolo precedenteAkragas: martedì pomeriggio all’Esseneto, stage per giovani calciatori
Articolo successivoAkragas Volley: obiettivo promozione in B1