Ad Agrigento, si è oramai certi che nelle prossime ore ci sarà il tanto sospirato “closing” con l’imprenditore iraniano Karimouee. Certamente non mancano gli scettici, ma la stragrande maggioranza dei supporters biancazzurri, ci crede e pregusta la risalita del Gigante dopo un anno di tribolazione che lo ha portato ad una retrocessione scontata.

In casa biancazzurra si sta registrando una certa “attività”, e tutto sembra essere pronto per completare una trattativa complessa a causa di lungaggini burocratiche. Anche i tifosi sono in fermento, e si sta organizzando una grande festa di benvenuto, da tenersi dentro lo stadio Esseneto, e che vedrà la presenza degli stessi nuovi proprietari e di altri amici che sono stati sempre vicini al Gigante contribuendo al rilancio della società.
Sarà come se si fosse vinto un nuovo campionato, e la città è pronta ad abbracciare il proprio club rinato dalle ceneri della vecchia società.

“Si farà tutto bene ed in fretta, sotto ogni punto di vista” – ci ha riferito un diretto interessato alla vicenda e che si trincera dietro un comprensibile anonimato – Il peggio è passato ed occorre guardare avanti con serenità e fiducia”.
Già oggi dovrebbero esserci delle novità.

(Tratto dal Quotidiano “La Sicilia” in edicola oggi)