Chirulli a destra il penultimo accosciato
Chirulli a destra il penultimo accosciato

Se ne è andato un altro pezzo della storia dell’Akragas. All’età di 78 anni , ci ha  lasciato  Luigi Chirulli, salernitano di nascita ma agrigentino di adozione. Una persona per bene, sempre schivo e lontano dalle telecamere, ma innamorato del suo Akragas , di cui portava con se un amore viscerale. Arrivò ad Agrigento sul finire degli anni cinquanta, e qui, giocò diversi anni , assieme agli indimenticabili  compagni di squadra Pagni, Caviglia, Montalbano. Centrocampista di talento, si fece subito ammirare per la sua straordinaria destrezza nel gioco. Ad Agrigento trovò subito l’amore e la moglie, ed i suoi figli, spinti dalla stessa passione, si fecero subito notare. Un nipote, che porta il suo stesso nome e cognome, sta seguendo le sue orme e chissà che un giorno non diventi un campione come lui. Alla moglie ed ai figli,  le più sentite condoglianze della nostra Redazione.